Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

HOME PAGE di "Archeologia Industriale"

Studenti in viaggio > Archeologia Industriale

Cos’è l’archeologia industriale

L’espressione “archeologia industriale” nasce in Gran Bretagna a metà del secolo scorso, quando l’archeologo Renée Evart cominciò ad usare questa definizione  per  riferirsi allo studio e alla salvaguardia di edifici, macchinari, documenti d’impresa, infrastrutture e servizi propri di una determinata realtà industriale divenuta testimonianza di un processo industriale e tecnologico ormai obsoleto. Patria dell’archeologia industriale in Europa è l’Inghilterra, dove si è avuta la prima rivoluzione industriale di fine Settecento, ma anche la penisola italiana è ricca di itinerari di archeologia industriale di particolare interesse storico, alcuni dei quali presentiamo in questa sezione abbinati a città d’arte di particolare interesse.


Le nostre proposte:

IL DISTRETTO MINERARIO DELL'AMIATA E PIENZA

IL FILATOIO DI CARAGLIO

IL LANIFICIO ROSSI

IL VILLAGGIO LEUMANN

LE IDROVORE DI CA' VENDRAMIN

LA VIA DELL'ENERGIA


Torna ai contenuti | Torna al menu