Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Austria, Germania e Repubblica Ceca

Studenti in viaggio > Città d'Europa

Salisburgo, Praga, Norimberga, Monaco

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza in pullman granturismo per Salisburgo. Sosta per il pranzo (libero) a Innsbruck e breve visita della città: Maria Theresien Strasse, Hofkirche, Goldenes Dachl, Palazzo Imperiale. Nel pomeriggio, proseguimento del viaggio. Arrivo a Salisburgo e sistemazione in hotel nelle camere riservate.  Cena. Pernottamento.


2° giorno

Dopo la prima colazione, visita della città: antica città del sale e patria di Amadeus Mozart, Salisburgo è oggi una delle città più belle del mondo. Due colline, il Kapuzinerberg e il Mönchsberg, lungo la riva destra e sinistra della Salzach, il fiume che taglia in due la città, le conferiscono un imponente e maestoso aspetto, ma è il centro storico che più facilmente rimane impresso nel ricordo, grazie al fascino e all’eleganza delle sue vie, delle piazze e dei suoi edifici barocchi. La visita parte da Mozartplatz, il cuore della città, e  prosegue con la Residenzplaz, dove si tengono importanti concerti e dove si trova la Residenza fatta costruire dai principi-arcivescovi. Nella stessa piazza si trova anche il Dom (la cattedrale) con la sua Domplatz. Si prosegue con la visita della casa natale di Mozart, della piazza dell’Università, oggi mercato all’aperto, e con la Kollegienkirche (Chiesa della Collegiata). L’antica Salisburgo è anche un insieme di edifici ecclesiastici di architettura barocca tra cui la chiesa più bella è forse l’abbazia di San Pietro. Si prosegue con la visita del palazzo di Mirabell ed con il Mozarteum, l’accademia musicale dedicata al celebre compositore dove si svolge il famoso festival. Infine, visita dell’imponente fortezza di Hohensalzburg, che domina la città con le sue torri e i suoi bastioni. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento in pullman a Praga. Sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


3° giorno

Dopo la prima colazione, visita della città. La Moldava divide in due Praga: nella pianura s'estende la Città Vecchia, un succedersi di tortuose vie con begli edifici gotici e barocchi; intorno all'altura dominata dal castello si sviluppa invece la Città Piccola. Il ponte Carlo unisce le due parti. Una volta arrivati in bus al Castello di Praga, la visita si svolge a piedi, sulla piazza di Loreto per vedere il palazzo Cernik che attualmente ospita il Ministero degli affari Esteri, nonchè la Chiesa di Nostra Signora di Loreto; due esempi di Barocco. Si prosegue sulla Piazza Hradcany dove dal secolo 16°  ammiriamo il Palazzo arcivescovile, il Palazzo Schwarzenberg e la Galleria Nazionale. Attraversando la Porta di San Mattia, si arriva alla Cattedrale di San Vito del secolo 15°. Di seguito la Basilica di San Giorgio, che rappresenta l’edificio romanico più importante  e il Palazzo Reale. Da qui si scende la grande scala che porta ai piedi del Castello, dove inizia il famoso quartiere „Mala Strana“. Quindi attraverso il Ponte Carlo (imponenti le due porte del ponte, nonchè i gruppi di statue) si giunge al cammino reale, con i suoi bellissimi edifici rinascimentali e barocchi, fino alla Piazza della Città Vecchia dove un complesso architettonico fra i più ammirati al mondo fa sfoggio di edifici gotici, rinascimentali e barocchi. Quindi il Palazzo Goltz-Kinsky, la Chiesa di Tyn, quella dedicata a San Nicola, nonchè il famosissimo orologio astronomico ospitato all’interno della torre del vecchio Municipio. Pranzo libero. Cena e pernottamento.


4° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman a Norimberga. Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita della città: il centro storico si sviluppa sulle due rive del fiume Pegnitz ed è racchiuso da una poderosa cinta muraria di cinque chilometri dotata di quattro massicce porte principali e più di cento torri. Norimberga, moderna città della Franconia, conserva un cuore antico rappresentato dalla porta medievale (Königstor), passando per le antiche chiese di San Lorenzo, di Nostra Signora e di San Sebaldo, per la piazza del Mercato e il Municipio sino alla possente Fortezza Imperiale Kaiserburg, che fu sede di numerose Diete. Il percorso si snoda piacevolmente attraverso curiose botteghe artigianali e case a graticcio. Visita alla casa di Duerer, la chiesa St. Sebaldus e alla Hauptmarkt, la piazza più affascinante della città. Al termine, sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento a Monaco di Baviera. Pranzo libero. Arrivo ed inizio della visita della città: Marienplatz, costituisce il centro della città sin dai tempi della fondazione di Monaco da parte di Enrico il Leone nel 1158. Fin dagli inizi del XIX secolo in Marienplatz aveva luogo un mercato delle granaglie, dove i contadini vendevano i loro prodotti. Si  prosegue con la visita della chiesa di St. Peter’s Kirche, la più antica chiesa parrocchiale della città  eretta nel secolo XI. Quasi completamente distrutta durante la guerra,  St.Peter fu fedelmente ricostruita nel 1954. Visita della Karlplatz, detta popolarmente "Stachus". La piazza fu costruita nel 1791, davanti alla Karlstor, dopo che le mura cittadine furono demolite. Insieme alla circonvallazione del centro storico è uno dei punti più trafficati della città. Negli anni Sessanta, Karlsplatz è diventata un punto cruciale della rete della metropolitana e della ferrovia urbana. Sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.


6° giorno

Dopo la prima colazione, proseguimento della visita: Parco Olimpico, oggi diventato parco per il tempo libero amatissimo dagli abitanti di Monaco. Fu costruito in occasione dei XX Giochi Olimpici estivi del 1972. Il parco, grande quasi 3 kmq, è sorto sul vecchio Oberwiesenfeld, la vecchia piazza d’armi, poi aeroporto militare. Il simbolo più noto del parco olimpico è la Torre olimpica alta 290 m, con piattaforma panoramica (con buona visibilità si vede la catena alpina). Lo stadio olimpico, la palestra olimpica, la piscina, il palazzo del ghiaccio e la costruzione a rete in vetro acrilico del tetto di tutte le suddette strutture, rendono l’aspetto del complesso particolarmente interessante. Al termine, visita del Palazzo del Nymphenburg, antica residenza estiva dei signori bavaresi a ovest della città. Si trova al centro di uno dei più bei parchi di Monaco. Cinque generazioni di principi Wittelsbach hanno contribuito all’ampliamento del palazzo barocco. Pranzo libero. Nel pomeriggio, inizio del viaggio di ritorno con arrivo alla scuola previsto in serata.

IL PROCESSO DI NORIMBERGA

L’idea di processare i criminali nazisti è del 1943 ma l’accordo tra gli alleati che istituiva il Tribunale Militare Internazionale che doveva processare i principali criminali del nazismo è del 1945. In realtà, i processi di Norimberga furono tredici ma quello più noto fu il primo, quello contro i ventuno alti gerarchi nazisti superstiti (comandanti militari, esponenti del partito nazionalsocialista e responsabili del lavoro forzato e del genocidio degli ebrei). Il primo processo iniziò il 20 novembre 1945, a Norimberga, in quanto città simbolo del fanatismo nazional-socialista, sotto l'egida di un Tribunale Militare Internazionale, composto da giudici provenienti dalle nazioni vincitrici, sotto la presidenza di Lord Lawrence.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 250 A 300 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu