Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Borghi della Costa Azzurra

Studenti in viaggio > Borghi, castelli e abbazie

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza in pullman granturismo per Biot. Arrivo e visita del borgo medioevale, a cominciare dall’antico forum romano, la Piazza delle Arcate (appartenenti a epoche diverse, dal secolo XIII in poi) proseguendo con la chiesa e il castello. A Biot hanno sede numerose vetrerie e laboratori artigianali di ceramiche e terrecotte, attività cui sono dedicati anche due musei. Un altro importante museo è quello del pittore francese Fernand Leger. Pranzo libero. Proseguimento per Grasse, pittoresca cittadina e uno dei maggiori centri di produzione dei profumi francese. Arrivo e visita dell’Industria Profumiera Galimard. Proseguimento per Tolone e sistemazione in hotel, nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno
Dopo la prima colazione, trasferimento a La Tour Fondue per l’imbarco su battello per l’Isola di Porquerolles, “la perla delle Isole d’Oro”. Un'isola che ha saputo conservare tutto il fascino della vera Costa Azzura, con il villaggio, i suoi sentieri ombrosi, i suoi profumi e sopratutto un sole e una temperatura costante, che fanno di Porquerolles un paradiso dove è molto piacevole vivere. Possibilità di visitare il forte Saint Agathe del secolo sedicesimo che offre una bellissima veduta sulla rada delle saline e sull'isola e il forte di Langoustier che risale alla prima metà del diciassettesimo secolo. Numerosi sentieri pedestri intorno all'isola, vi faranno scoprire i suoi paesaggi sontuosi e le sue spiagge. Pranzo libero. Nel pomeriggio, rientro in battello a La Tour Fondue e proseguimento in pullman per Hyères, la più antica stazione climatica della Costa Azzurra, e breve visita della città vecchia. Cena e pernottamento.

3° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento in pullman a Cannes, bella e moderna città della Costa Azzurra, in splendida posizione in fondo all’ampio golfo della Napoule, è un centro di importanti eventi mondani (tra cui il Festival Internazionale del Film). Visita della Croisette, famosa passeggiata a mare, che dalle centrali Allées de la Liberté — aperte sul piccolo animatissimo porto — corre ornata di palme per oltre due chilometri. Al termine, visita della Città Vecchia, con pittoresche viuzze dominate dalla chiesa gotica di Notre Dame. Pranzo libero. Nel pomeriggio, inizio del viaggio di ritorno con arrivo alla scuola previsto in serata.

L’INDUSTRIA PROFUMIERA DI GRASSE

Grasse è da secoli uno dei principali centri francesi per la produzione di profumi. Furono due gli eventi che determinarono, nel XVI secolo, la nascita dell'industria profumiera di Grasse: la moda dei guanti profumati, lanciata da Caterina de' Medici, e la coltura delle piante aromatiche che forniscono alle concerie le materie prime per profumare il cuoio. All'inizio del XVIII secolo, a poco a poco i guantai-profumieri cominciarono a distinguersi dai conciatori e nel 1729 ottennero uno statuto ben definito. Nel XIX secolo, Grasse conobbe un grande sviluppo e divenne un centro industriale di primaria importanza. Oggi, alla produzione di profumi e saponi, si è aggiunta quella delle essenze per la fabbricazione dei cosmetici e degli aromi alimentari. Le materie prime arrivano a Grasse da tutto il mondo per essere trattate. Ecco perché Grasse ha saputo trasformare la sua industria in una vera e propria arte, creando dei prodotti raffinati e di qualità. Un’arte che si respira visitando uno dei tanti laboratori di profumeria per assistere alla creazione delle varie fasi di un profumo.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 150 A 200 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu