Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Grazzano Visconti e il medioevo virtuale

Studenti in viaggio > Uscite didattiche

Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza in pullman granturismo per Grazzano Visconti, a dodici chilometri da Piacenza, nel territorio del Comune di Vigolzone. Grazzano Visconti è uno degli abitati più singolari d'Italia. Quasi inaspettatamente ci si trova dinanzi ad un caratteristico borgo medievale, perfetto in ogni sua parte, che sembra essere arrivato fino a noi, conservato come se nulla fosse cambiato nei secoli, con l'unico particolare di trovarsi di fronte ad una ricostruzione. Grazzano Visconti, infatti, è stato edificato nelle sue forme attuali all'inizio del Novecento. Qui ci si proietta veramente in un mondo scomparso, che non ha nulla di reale. Forse mai come in questo caso, l'aggettivo adatto è "fiabesco". Anche le attività quotidiane sono compatibili con i tempi cui l'ambiente si riferisce: gran parte della popolazione di Grazzano è dedita all'artigianato e in prevalenza alla lavorazione della ceramica, del ferro e del legno. Notevoli, infatti, i ferri battuti, soprattutto insegne di botteghe che s'incontrano ad ogni angolo. Sarà possibile anche partecipare al “Progetto Scuola” che prevede due iniziative che coinvolgono soprattutto gli alunni delle scuole elementari e medie: “Una magica storia. Avventure in costume.” e "Usi e costumi del Medioevo". Al termine, inizio del viaggio di ritorno con arrivo a scuola in serata.

UN'AVVENTURA IN COSTUME

L'avventura in costume è un nuovo modo giocare ed imparare, un'esperienza che consente ai partecipanti di immedesimarsi in un personaggio storico e vivere un'avventura in un'epoca ed in un luogo immaginario. Si possono interpretare personaggi molto diversi: dagli antichi faraoni egiziani, ai legionari romani, dai cavalieri medievali alle guardie napoleoniche, senza limite alla fantasia di chi crea l'avventura. Funziona come in un libro o in un film, nei quali esistono due figure principali: i personaggi-giocatori (bambini e ragazzi d'età compresa fra i 6 e i 14 anni) e i trainer, giocatori adulti con il compito di trasportare nel vivo dell'avventura i gruppi di giocatori, recitare con loro, creare lo spirito del gioco. Nel gioco, i trainer (che possono essere uno o più per squadra), hanno anche il compito di accompagnare il proprio gruppo nei luoghi dove si sviluppa la vicenda e seguire sino alla conclusione l'avventura intervenendo, quando necessario, riadattando la trama iniziale agli sviluppi delle azioni dei giocatori. Il ruolo dei giocatori è di interpretare i personaggi creati.


QUOTA INDIVIDUALE: FINO A 50 EURO

 
Torna ai contenuti | Torna al menu