Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerari Kafkiani a Praga

Studenti in viaggio > Itinerari storico-letterari

1° giorno
Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e trasferimento in pullman granturismo a Praga. Sosta lungo il percorso per il pranzo libero. Arrivo a Praga e sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno
Dopo la prima colazione, inizio della visita della città. Il fiume Moldava divide in due Praga: nella pianura s'estende la Città Vecchia, un succedersi di tortuose vie con begli edifici gotici e barocchi; intorno all'altura dominata dal castello si sviluppa invece la Città Piccola. Il ponte Carlo unisce le due parti. Pranzo libero. Proseguimento della visita della città: Torre delle Polveri, edificio gotico del 1475, e piazza della città vecchia, un ampio cerchio circondato da case a "timpano", sovrastate dalle torri gemelle della chiesa del Tyn. Cena e pernottamento.

3° giorno
Dopo la prima colazione, inizio dell’itinerario kafkiano. Nelle opere di Franz Kafka i riferimenti espliciti a luoghi o edifici praghesi non sono numerosi, eppure il fascino della città contribuì molto a formare l’uomo tanto che un altro scrittore praghese suo contemporaneo, Johannes Urzidil, affermò che “Kafka era Praga e Praga era Kafka”. Kafka strinse amicizia con numerosi artisti del tempo, tra cui Franz Werfel e Max Brod, partecipando alla vita letteraria della città e frequentandone i vari circoli culturali cechi, tedeschi ed ebrei. Tra i Caffè che egli frequentava vi erano l’Edison e l’Arco, che esiste ancor oggi, all'angolo tra Hybernska e Dlazdena. Pranzo libero. Nel racconto “Descrizione di una battaglia” Kafka descrive una passeggiata notturna per le vie di Praga, verso il Monte S. Lorenzo, da Via Ferdinando (l'attuale Narodni) a Via della Posta, al Lungofiume Moldava dal quale i personaggi vedono l'isola dei Tiratori e l'orologio sulla Torre del Mulino. Nel famoso “Processo” un'intera scena è ambientata all'interno del Duomo di San Vito di Peter Parler. Cena e pernottamento.

4° giorno
Dopo la prima colazione in hotel, visita alla mostra permanente su Kafka allestita presso l'antica fornace di mattoni Hergetova cihelna a Mala Strana, dove il rapporto tra l’autore e la sua città è documentato con documenti, manoscritti, fotografie e programmi audiovisivi, provenienti da numerose istituzioni straniere e da privati. Oltre al Museo di Kafka, Praga ospita anche la Società Kafka, che organizza incontri aperti a tutti gli appassionati di Kafka e che ha curato la ricostruzione della biblioteca di Kafka dove sono esposti 901 titoli, in edizione identica a quella dei libri e dei periodici che Kafka leggeva durante la sua vita attualmente custoditi all'Università di Wuppertal, in Germania. Pranzo libero. Nel pomeriggio, proseguimento della visita della città: il curioso Casino del Belvedere (un edificio rinascimentale iniziato da costruttori italiani) e l’imponente castello di Hradcany. Cena e pernottamento.

5° giorno

Dopo la prima colazione, inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per il pranzo libero. Arrivo alla scuola previsto in  serata.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 150 A 200 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu