Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

La Foresta Nera e la Cascate di Sciaffusa

Studenti in viaggio > Viaggi regionali

La Foresta Nera è una delle zone più suggestive della Germania. La montagna più alta è il Feldberg (1493 m), ma tutta la zona è ricca di colline, boschi, pascoli, vallate, piccoli laghi, cascate e caratteristici villaggi. Il verde si estende a perdita d'occhio ed è un paradiso per gli escursionisti grazie alle migliaia di chilometri di sentieri attrezzati. La città di Friburgo costituisce il punto di partenza ideale per l’esplorazione della Foresta Nera.

1°giorno
Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza in pullman granturismo per Friburgo. Sosta lungo il percorso per il pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla scoperta di Friburgo, notevole città d'arte sede inoltre di una antica università sorta nel 1457. E' bello andare a passeggiare nelle vie strette del Centro storico e scoprire da soli i tanti tesori nascosti nell'antica città, chiamata la perla della Foresta nera, tesori che poi approfondiremo il giorno dopo con una guida. Il cuore di Friburgo è senz'altro il Munster, la cui costruzione è iniziata nel 1200, la chiesa gotica di St. Martin, l'Università e, naturalmente, il Duomo. Al termine, sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta di alcuni caratteristici paesini della Foresta nera: Furtwangen, cittadina famosa per la sua scuola di orologeria. Interessante la visita al museo dove si potranno ammirare orologi animati da pesi di pietra. Si prosegue per  Triberg, per la salita alle cascate dove l’acqua rimbalza su sette gradoni per un salto complessivo di 162 metri. Breve passeggiata nel caratteristico paesino. Da Triberg si può salire a piedi fino alla chiesa nostra Signora dell’Abete meta di pellegrinaggi. Pranzo con cestino. Nel pomeriggio, proseguimento per Villingen che conserva resti consistenti di mura urbane complete di porte turrite. Un museo della cittadina ospita una importante raccolta di circa 1500 strumenti per la misurazione del tempo di tutte le forme e le dimensioni e documenta oltre quattro secoli di storia degli orologi e delle loro produzioni artigianali. Trasferimento a Donauschingen dove i due fiumi Breg e Brigac si riuniscono e formano la sorgente primaria del Danubio. Da visitare il bellissimo castello. Al termine, rientro a Friburgo per la cena e il pernottamento.

3° giorno
Prima colazione in hotel. Escursione in pullman a Sulzburg e Badenweller. Furono i romani a scoprire e valorizzare le sorgenti termali di Badenweiler. Nel primo secolo, al tempo di Vespasiano, costruirono un ampio complesso termale attorno alla sorgente. Furono riscoperte nel Settecento, quando le piscine romane furono riportate alla luce. Rientro a Friburgo per il pranzo. Nel pomeriggio, proseguimento della visita della città: Marinstor: l’antica porta della città che guarda verso Sud. Wentzingerhaus: Museo della storia cittadina. Schwabentor: E’ la "porta di Svevia", con l’immagine del patrono della città. Museum fuer Neue Kunst: museo d’arte contemporanea, incentrato sull’arte del XX secolo. Museum fuer Ur-und Fruhgeschichte: Museo della preistoria e della protostoria (la Storia dai Celti al Medioevo). Cena e pernottamento.

4° giorno
Prima colazione in hotel. Inizio del viaggio di rientro passando per Schaffhausen per vedere le famose cascate del Reno. La larghezza di 150 metri e l’altezza di 23 metri ne fanno  le piú grandi cascate d'Europa, con una portata media di 700 metri cubi di acqua al secondo. Pranzo libero. Nel pomeriggio, continuazione del viaggio di ritorno con arrivo a scuola  in serata.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 200 A 250 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu