Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lisbona, città del Fado

Studenti in viaggio > Città d'Europa

Il fado, che si può ancora ascoltare dal vivo nella città vecchia, è una musica che viene dal profondo dell’animo portoghese. L’etimologia della parola (“fatum”, destino) ci ricorda che il fado è strettamente legato alle partenze e al dolore che queste causano a chi vede andarsene le persone amate

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa e partenza con volo di linea per Lisbona. Arrivo e trasferimento libero in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Pranzo libero. Nel pomeriggio, tempo a disposizione per un primo sguardo alla città: si inizia da Belèm, luogo da cui partirono Vasco de Gama ed altri famosi esploratori, ai quali è dedicato il suggestivo monumento alle scoperte, e quello che conserva le maggiori testimonianze dell’arte manuelina: l’antico Palazzo Reale, la Torre cinquecentesca, il Museo delle carrozze, il Monastero dos Jeronimos. Si prosegue con la visita del “Rossio”, letteralmente “grande piazza”, che è il cuore commerciale di Lisbona, con le sue fontane  barocche e i grandiosi edifici settecenteschi ed ottocenteschi ed il Teatro Nazionale Dona Maria II. Tutto intorno vecchi caffè, negozi e gli immancabili venditori di fiori. Cena. Pernottamento.

2° giorno

Prima colazione in hotel. Si prosegue con la visita di Lisbona: la Baixa (città bassa), quartiere che un tempo ospitava orafi ed artigiani, oggi è una zona pedonale sede di banche, uffici e negozi. Visita dell’arco di trionfo che immette nella Praça do Comèrcio, una delle piazze più grandi di Europa. Si prosegue con l’Alfama, affascinante e antico quartiere moresco con viuzze tortuose e pittoresche case bianche sulle quali domina il castelo de Sao Jorge. Pranzo libero. Nel pomeriggio, proseguimento della visita: il Barrio Alto, l’altro antico quartiere della città, con vie strette, case settecentesche e  taverne.  Cena. Pernottamento.


3° giorno

Dopo la prima colazione, proseguimento della visita della città: il parco delle Nazioni, inaugurato in occasione dell’Expo del 1998, è divenuto l’emblema del rinnovamento e della modernità della città. Offre numerose attrazioni tra cui il famoso Oceanario, che è il più grande d’Europa. E’ costituito di una grande vasca centrale che ospita specie che vivono in pieno oceano (come squali e grandi tonni) e di quattro vasche laterali più piccole che invece mostrano fauna e flora dell'oceano Atlantico, del Pacifico, dell'Indiano e delle regioni antartiche. Oltre al giardino botanico ed al padiglione della Realtà Virtuale, una teleferica raggiunge la Torre Vasco de Gama da dove si può ammirare l’avveniristico Ponte Vasco de Gama. Pranzo libero. Cena. Pernottamento.


4° giorno

Prima colazione in hotel. Giornata a disposizione per effettuare un’escursione in pullman (facoltativa) a Sintra, Cascais ed Estoril: l’escursione inizia da Sintra, famosa residenza estiva dei sovrani portoghesi e importante cittadina dell’Estremadura, sul versante nord della Sierra omonima, in un magnifico paesaggio di rocce e di splendidi giardini. Si prosegue per Cascais, antico insediamento di pescatori, dotato sul promontorio di un castello con fortificazioni costiere a difesa dell’imbocco dell’estuario del Tago, e infine Estoril, situata in una magnifica baia. In alternativa, escursione (facoltativa) in pullman ad Evora: antica capitale dell’Alentejo, si stende con le sue case bianche sul fianco di una lieve altura, in una fertile regione di grandi coltivazioni. Ha conservato importanti monumenti di diverse epoche, che ne fanno una vera città-museo, senza perdere la sua vivacità di importante polo agricolo e commerciale. Evora, nel periodo della dominazione romana, era un nodo importante delle principali vie di comunicazione che collegavano i centri sud-occidentali della penisola iberica. Da visitare: Praça do Giraldo, circondata da palazzi a portici e da una bella fontana rinascimentale, la chiesa di Santo Antao, la Praça do Conde de Vila-Flor, il tempio romano. Pranzo libero. Cena. Pernottamento


5° giorno

Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione per approfondire la visita della città. Pranzo libero. Trasferimento libero in aeroporto e disbrigo delle formalità doganali. Imbarco sul volo di linea per il rientro a Milano. Arrivo a Malpensa previsto in serata.

La città di Lisbona è situata alla foce del fiume Tago, le cui sponde sponde sono collegate da due grandi ponti, il Ponte 25 Aprile inaugurato nel 1966 e il ponte Vasco da Gama, inaugurato nel 1998 in occasione della esposizione universale, quando si celebrarono i 500 anni della scoperta del passaggio marittimo per l’India da parte del grande navigatore Vasco de Gama


QUOTA INDIVIDUALE: DA 250 A 300 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu