Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Parco Giardino Sigurtà

Studenti in viaggio > Uscite didattiche

Ritrovo del gruppo davanti alla scuola e trasferimento in pullman a Valeggio sul Mincio per la visita del  Parco Giardino Sigurtà. E’ un'oasi ecologica a Valeggio sul Mincio in provincia di Verona. Ha una superficie di 560.000 metri quadrati e si trova a soli otto chilometri da Peschiera, vicino al lago di Garda. Il parco ha origine dal “brolo cinto de muro” dell'anno 1617, giardino di Villa Maffei che nel 1859 fu quartier generale di Napoleone III. Il parco continuò a crescere grazie alle cure di Carlo Sigurtà che, grazie al diritto di prelevare acqua dal Mincio, fu in grado di rendere lussureggiante la zona che altrimenti sarebbe stata prevalentemente arida. L'opera di realizzazione fu proseguita dal nipote Enzo Sigurtà. Nel 1978 il parco venne aperto al pubblico (da marzo a novembre) e da allora è considerato uno dei più bei parchi-giardino al mondo. Dopo la visita del parco, breve visita libera di Valeggio. Rientro a scuola con arrivo previsto in serata.

LE FORTIFICAZIONI DI VALEGGIO SUL MINCIO

Il Castello Scaligero domina Valeggio e la valle del Mincio dalla sommità della collina. Della sua parte più antica resta la Torre Tonda, singolare costruzione del XII secolo , mentre il resto del complesso risale al XIV secolo. Era dotato di tre ponti levatoi di cui solo uno si è conservato. Il castello venne raccordato da due alte cortine merlate al Ponte Visconteo di Borghetto, straordinaria diga fortificata costruita nel 1393 per volere di Gian Galeazzo Visconti, Duca di Milano, allo scopo di garantire l'impenetrabilità dei confini orientali del ducato. Lungo 650 metri e largo circa 25, con il piano stradale di nove metri sopra il livello del fiume, è comunemente chiamato "Ponte Lungo".


QUOTA INDIVIDUALE: FINO A 50 EURO

 
Torna ai contenuti | Torna al menu