Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Umbria e Toscana

Studenti in viaggio > Viaggi regionali

Siena, Perugia, Assisi, Gubbio

1° giorno
Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza per Siena con pullman granturismo. Pranzo libero. Arrivo e visita della città: Duomo, Battistero, Palazzo Pubblico, S. Maria dei Servi, S. Francesco, Palazzo Tolomei. Siena fu fondata come colonia romana al tempo dell'imperatore Augusto e prese il nome di Saena Julia. La città è universalmente conosciuta per le sue ricchezze artistiche e per la sostanziale unità stilistica del suo arredo urbano medievale. È stata dichiarata dall'Unesco patrimonio dell’umanità. Trasferimento a Perugia. Sistemazione in hotel  nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione in hotel. Celebre città d'arte ricca di storia e monumenti, Perugia è un rilevante polo culturale ed economico e meta di numerosi turisti e studenti. È sede di una delle più antiche università della penisola (fondata nel 1308), oltre che della maggiore università per stranieri d'Italia. Mattinata dedicata alla visita della città a cominciare dalla Fontana Maggiore (1275-1278), uno dei principali monumenti della città e di tutta la scultura medievale. È costituita da due vasche di marmo poligonali concentriche decorate a bassorilievi finemente scolpiti da Nicola e Giovanni Pisano). Si prosegue con la Cattedrale, il Palazzo dei Priori, il Collegio del Cambio e la chiesa di S. Bernardino. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento ad Assisi. Situata sul fianco occidentale del Monte Subasio, è conosciuta per essere la città in cui nacquero, vissero e morirono San Francesco, patrono d'Italia e Santa Chiara. Visita della città: Basilica di San Francesco, Duomo, Chiese di Santa Chiara  e di San Pietro, Palazzo dei Priori, Palazzo del Capitano del popolo.  Cena e pernottamento.

3° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento a Gubbio, una tra le più antiche città dell'Umbria, meravigliosamente conservata nei secoli e ricca di monumenti che attestano il suo glorioso passato. Testimonianza delle sue antiche origini sono le Tavole Eugubine, uno dei più importanti documenti italici. Sovrastata dall'alto dalla monumentale Basilica di Sant’Ubaldo, Gubbio ospita capolavori architettonici che simboleggiano e richiamano la potenza di questa città-stato medievale, come il Palazzo dei Consoli e il Palazzo Ducale di Francesco Giorgio Martini che richiama e documenta il significativo periodo vissuto sotto la signoria dei Montefeltro del cui ducato la città era parte integrante. Di grande interesse sono anche la Cattedrale (sec. XII), Santa Maria Nuova e le Chiese e conventi di Sant’Agostino e di San Francesco. Fra le più importanti manifestazioni che sono organizzate nella città va ricordata la Corsa dei Ceri. Al termine della visita rientro a scuola con arrivo in serata.

IL PALIO DI SIENA

Il Palio è l’espressione della vita del popolo senese nel tempo e nei diversi suoi aspetti e sentimenti. Le sue origini sono remote con alcuni regolamenti ancor oggi validi dal 1644, anno in cui venne corso il primo palio con i cavalli, così come ancora avviene, in continuità mai interrotta.Il territorio della città è diviso in diciassette Contrade con dei confini stabiliti nel 1729 dal Bando di Violante di Baviera, Governatrice della Città. Ogni Contrada è come un piccolo stato, retto da un Seggio con a capo il Priore e guidato nella "giostra" da un Capitano, coadiuvato da due o tre contradaioli detti "mangini". Possiede, entro il suo territorio, una Chiesa con annessa la sede dove viene custodito tutto il suo patrimonio: cimeli, drappelloni delle vittorie, costumi della Comparsa - quelli in uso e molti di antica data - bandiere, archivio e tutto quanto altro concerne la vita della Contrada stessa.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 100 A 150 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu