Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Venezia, repubblica millenaria

Studenti in viaggio > Città d'arte italiane

Viaggio in treno

1° giorno

Ritrovo dei partecipanti alla Stazione di Milano e partenza in treno per Venezia. Sistemazione con posti a sedere riservati in 2° classe. Arrivo alla Stazione di Mestre/Marghera e trasferimento libero in hotel per il deposito dei bagagli. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento a Venezia ed inizio della visita della città. La città di Venezia è famosa e unica già per la sua struttura che si estende su 120 isole, separate da numerosi canali e tra loro collegate da oltre 400 ponti. Ne consegue una viabilità urbana che nella quasi totalità si svolge per acqua (motoscafi, vaporetti, gondole, barche). La storia di Venezia si intreccia con quella della sua arte, testimoniata dagli insigni e innumerevoli monumenti che caratterizzano i suoi “sestieri”, cioè i quartieri in cui è suddivisa la città. I due nuclei principali sono comunque il complesso architettonico di Piazza S. Marco — che comprende Basilica, Campanile, Torre dell’Orologio, Procuratie Vecchie, Procuratie Nuove, Palazzo Ducale, Biblioteca Marciana — e la zona di Rialto caratterizzata dall’omonimo ponte del 1591 e dalle zone del mercato e dalle rive “del vin” e “del carbon”.  Cena e pernottamento.


2° giorno

Prima colazione in hotel. Proseguimento della visita della città: Ponte di Rialto, monumento di Goldoni, Corti del Milion, Santa Maria Formosa, Riva degli Schiavoni. Palazzo Ducale è uno dei principali simboli della città. Fu eretto nei secoli X e XI sulla base di un nucleo centrale fortificato costituito da un corpo centrale e da torri angolari; attorno a tale nucleo si sviluppò quello che è uno dei capolavori del gotico veneziano. La prima grande ristrutturazione, che trasformò la fortezza originaria in un elegante palazzo privo di fortificazioni, fu operata nel XII secolo dal Doge Sebastiano Ziani. Un nuovo ampliamento fu realizzato alla fine del Duecento. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento libero alla Stazione S. Lucia o Mestre/Marghera per il viaggio di ritorno in treno a Milano. Sistemazione nei posti a sedere riservati in 2° classe. Arrivo alla Stazione Centrale in serata.

IL PONTE DI CALATRAVA  SUL CANAL GRANDE

Il Ponte di Calatrava, che attraversa il Canal Grande fra Piazzale Roma e la Stazione Ferroviaria di Santa Lucia, è il più recente ponte costruito a Venezia. Fino al 1850, il Canal Grande era valicato solamente dal Ponte di Rialto, poi nel giro di dieci anni gli austriaci realizzarono due ponti in ferro, uno davanti alla Galleria dell’Accademia e un altro di fronte alla stazione ferroviaria, in seguito sostituiti rispettivamente da un ponte “provvisorio” in legno e dal Ponte degli Scalzi in pietra d’Istria. Nel 1997, l'amministrazione comunale incaricò il famoso architetto Santiago Calatrava di progettare un quarto ponte con l'intenzione di collegare Piazzale Roma con la stazione di Santa Lucia. Il ponte, messo in opera nel 2007, ha forma arcuata con una campata di 81 metri, larghezza di 6 metri alla base e 9 al centro per un’altezza di 10 metri al culmine.  La struttura è in acciaio, i pavimenti in vetro e pietra d’Istria e i parapetti in vetro con corrimano in bronzo.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 100 A 150 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu