Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Verona

Studenti in viaggio > Uscite didattiche

Ritrovo dei partecipanti davanti alla scuola e partenza in pullman granturismo per Verona Arrivo ed inizio della visita libera della città. Il cuore antico della città di Romeo e Giulietta pulsa fra piazza Bra, piazza delle Erbe e piazza dei Signori, simboli di un fastoso passato fra monumenti di epoca romana o castelli e dimore medievali, vestigia del potere dei Signori della Scala. Nei vicoli e nei palazzi si rievoca poi l'atmosfera romantica e suggestiva delle vicende dei due amanti shakespeariani, che fanno di Verona la città degli innamorati. Mentre dalle numerose chiese, dal Duomo a San Giorgio in Braida, da San Zeno a Sant'Anastasia emerge la città romanica e gotica. Pranzo libero. Al termine, inizio del viaggio di ritorno con arrivo alla scuola previsto in serata.

VERONA E IL SUO FIUME

Dopo la terribile alluvione del 1882, che invase buona parte di Verona distruggendo centinaia di case, due ponti e causando diverse vittime, per proteggere la città da altre piene, l'alveo dell'Adige fu ampliato e ripulito, e vennero costruiti possenti muraglioni all’interno dei quali il fiume oggi scorre. Fino a tempi relativamente recenti, l'Adige era una via di comunicazione di primaria importanza per Verona perché la sua notevole portata d’acqua lo rendeva navigabile fino a Trento e il suo corso era quindi servito da approdi, caselli daziari, torri utilizzate per sostenere catene, tese da una parte all'altra del fiume per trattenere le merci (a Verona è ancora presente quella a monte della città, mentre quella a valle è andata persa) e da castelli e forti. Un tempo Verona e i borghi che si affacciavano sul fiume avevano un'economia collegata direttamente al fiume. Lungo le sue rive venivano lavorati i blocchi di marmo e il legname, e sorgevano cantieri navali, mulini costruiti su piattaforme, idrovore, depositi merci, piccole industrie e attività artigianali.


QUOTA INDIVIDUALE: FINO A 50 EURO

 
Torna ai contenuti | Torna al menu