Aglaia Viaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

Yvoire, Losanna e Ginevra

Studenti in viaggio > Città d'Europa

visita del Museo Olimpico di Losanna e del Microcosmo di Ginevra

1° giorno

Ritrovo del gruppo davanti alla scuola e partenza per Yvoire in pullman granturismo. Sosta per la visita del grazioso paese medioevale fortificato sulle rive del lago Lemano E’ considerato tra i più bei paesi di Francia e una delle destinazioni turistiche più apprezzate dello Chablais francese. Le costruzioni più antiche risalgono al XII secolo, ma Yvoire era già un borgo prima. Le fortificazioni del XIV secolo sono state erette su ordine di Amedeo V il Grande, conte di Savoia. Il paese ha festeggiato ufficialmente i suoi 700 anni nel 2006. Il Castello d'Yvoire, costruito anch'esso nel XIV secolo, fu rapidamente distrutto dai Bernesi durante uno dei numerosi conflitti che li opposero ai conti di Savoia. Pranzo libero. Al termine, trasferimento in hotel.  Cena. Pernottamento.

2° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento a Losanna per la visita libera della città. Losanna è situata sulla sponda settentrionale del Lago di Ginevra, nel cantone del Vaud, di cui è il capoluogo nonché il principale centro politico e amministrativo. Di antica fondazione, la città ha sempre ricoperto un ruolo importante nella storia del paese ed ha ospitato la stesura e la firma di trattati importanti come la Pace e la Conferenza omonima. Losanna è costituita da un nucleo storico e da una parte più moderna che si sviluppa più a ridosso del lago, e che ha come zone di maggiore interesse i quartieri di Ouchy e Vidy. E’ inoltre un importante luogo di villeggiatura, grazie alla sua posizione sul lago, al suo clima mite e alla vicinanza di graziose località come Vevey e Montreux e un centro culturale di riferimento grazie all’antica Università. Pranzo libero.  Nel pomeriggio visita del Museo Olimpico di Losanna. Il Museo Olimpico è una modernissima e innovativa struttura che consente di ripercorrere la storia del movimento olimpico, dalla Grecia Antica ai giochi dell’era moderna, con l’aiuto dell’informatica e di audiovisivi interattivi. Con le sue mostre d'arte, i documenti, i film e le collezioni di preziosi oggetti dall'antichità greca fino ai Giochi olimpici moderni, il Museo Olimpico è il più grande centro d'informazioni sui Giochi Olimpici del mondo: 3400 mq di esposizioni permanenti e itineranti. Vi sono, inoltre, un archivio e un centro studi, l'auditorium con 180 posti, una boutique, una caffetteria e un parco con sculture ed una vista meravigliosa sul lago di Ginevra e sulle Alpi. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno

Dopo la prima colazione, trasferimento  a Ginevra per la visita dell’esposizione permanente Microcosmo (all’interno del CERN) nella quale è illustrata in modo comprensibile la fisica delle particelle attraverso validi strumenti didattici come modelli, videogiochi e pezzi originali della strumentazione di fisica del Laboratorio. Pranzo libero. Visita libera del centro storico di Ginevra: Municipio, Cattedrale di Saint-Pierre e il suo sito archeologico (che rappresentano il punto ideale di partenza per la visita a piedi). La Cattedrale, di origine romanica, si ispira al Pantheon di Roma. Dai tempi della riforma questo edificio maestoso è riservato al culto protestante. Si continua con Place du Bourg-de-Four, che è sempre stata cuore del centro storico, dall’epoca romana come ai tempi dei mercati medievali. Al termine, partenza per il viaggio di rientro in Italia.


QUOTA INDIVIDUALE: DA 100 A 150 EURO




Torna ai contenuti | Torna al menu